Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'ucraina di 52 anni si occupava della nonna della ragazza

Capri, badante tenta di strangolare una ventiseienne: denunciata


Capri, badante tenta di strangolare una ventiseienne: denunciata
24/08/2010, 19:08

CAPRI - Ancora un episodio di cronaca nera sull'isola azzurra. Una badante ucraina di 52 anni è stata denunciata a piede libero con l'accusa di tentato omicidio, lesioni e percosse. Durante una furiosa lite, avvenuta nell'appartamento della famiglia napoletana presso cui lavorava la badante, avrebbe, infatti, tentato di strangolare una ragazza di 26 anni che fortunatamente è riuscita a divincolarsi e a lanciare l'allarme. Secondo la vittima, la lite era scaturita dai maltrattamenti verbali che la donna, visibilmente ubriaca, infliggeva alla nonna di 87 anni. Gli agenti del commissariato di Capri, dopo aver raccolto la denuncia della ragazza, che presentava diverse ferite e segni rossi sul collo, hanno immediatamente identificato e rintracciato la cittadina ucraina.



 

Commenta Stampa
di Caterina Cannone
Riproduzione riservata ©