Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Capodanno: I turisti continuano a sedersi sulle scale

Capri: un’ordinanza che non viene rispettata


Capri: un’ordinanza che non viene rispettata
17/07/2009, 19:07

“ Una vecchia ordinanza la n. 98 del 2003, vietata di sedersi sulle scale della più famosa piazzetta del mondo, quella di Capri – ricorda Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Tale ordinanza è stata di recente ribadita ed integrata con l’ordinanza n. 73 del maggio 2009 che estende tale divieto anche al resto dell’isola con salatissime contravvenzioni che vanno da 25 a 500 euro. Dopo i primi giorni che dovevano servire per un’adeguata informazione, poi, si diceva, i controlli sarebbero stati rigidi “.

“ A poco o nulla servono queste ordinanze se poi chi di dovere, a partire dia vigili urbani dell’isola azzurra, non le fanno rispettare – prosegue Capodanno -. Difatti le immagini di turisti seduti sulle scale che a Capri portano dalla piazzetta alla chiesa di Santo Stefano sono all’ordine del giorno e, nonostante la presenza di cartelli che segnalano il divieto, nessuno sembra preoccuparsene “.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©