Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I tre ragazzi sono stati interrogati questa mattina

Carabinieri aggrediti, restano in carcere i 3 minorenni


Carabinieri aggrediti, restano in carcere i 3 minorenni
28/04/2011, 16:04

FIRENZE - Il Gip dei minori, Bianca Bellucci, ha confermato la custodia cautelare in carcere per i tre minorenni arrestati in riferimento all’aggressione a due carabinieri, avvenuta lunedì scorso nel grossetano. Il Gip questa mattina ha interrogato i tre ragazzi nel centro di prima accoglienza di Firenze, decidendo poi la convalida del provvedimento. “Rimangono in custodia in carcere - ha spiegato il gip - salvo ulteriori sviluppi delle indagini che sono ancora in corso”. I reati ipotizzati sono tentato omicidio e rapina aggravata, mentre decade la resistenza a pubblico ufficiale, reato che non può essere contestato a minori. Nel corso degli interrogatori, ha precisato il magistrato, tutti e tre hanno risposto alle domande. La Bellucci non ha voluto aggiungere altro sui contenuti degli interrogatori salvo notare che, ha precisato rispondendo ai giornalisti, “si può ipotizzare una graduazione delle responsabilità”, che differenzi le posizioni dei tre ragazzi. Per il quarto giovane arrestato, l’unico maggiorenne, il gip di Grosseto aveva già deciso la conferma della custodia cautelare in carcere. L’unico dettaglio che emerge sui contenuti dell’interrogatorio è che tutti e tre i minorenni attribuirebbero all’unico maggiorenne la responsabilità dell’aggressione. Ai giornalisti che le chiedevano se i minori abbiano accusato l’amico diciannovenne, infatti, il gip si è limitata a rispondere: “Sostanzialmente si”, non volendo però aggiungere altri dettagli.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©