Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I Carabinieri: "Era una attività di routine"

Carabinieri alla proiezione del film su Cucchi: "Dateci i nomi dei partecipanti"


Carabinieri alla proiezione del film su Cucchi: 'Dateci i nomi dei partecipanti'
08/11/2018, 18:18

SIDERNO (REGGIO CALABRIA) - Singolare episodio avvenuto a Siderno, in provincia di Reggio Calabria, durante la proiezione del film "Sulla mia pelle" in una libreria di un centro commerciale. Due Carabinieri sono andati dalla titolare, la signora Roberta Strangio, e le hanno chiesto l'elenco dei partecipanti. Quando la signora ha risposto che non esisteva tale elenco, i due sono rimasti ad osservare coloro che stavano guardando il film, senza identificare nessuno. 

La notizia è riportata dal quotidiano La Stampa, che riporta anche la dichiarazione dle Comandante del Gruppo Carabinieri di Locri: "I carabinieri erano lì per attività di routine e hanno interloquito con gli organizzatori per sapere se c'era qualcuno delle istituzioni o autorità, in un'ottica di ordine e sicurezza pubblica. A noi non interessa alcun elenco, soprattutto in una manifestazione che non aveva alcun rischio di ordine pubblico. Noi siamo sempre tra la gente e non vogliamo che l'accaduto venga strumentalizzato, specie in una vicenda triste e delicata come quella di Stefano Cucchi". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©