Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il passaggio di consegne avvenuto questa mattina

Carabinieri, cambio al vertice: Cinque succede a Maruccia


Carabinieri, cambio al vertice: Cinque succede a Maruccia
01/10/2009, 19:10

Sarà il capo dei Corazzieri a dirigere i settemila carabinieri napoletani. Il colonnello Mario Cinque, infatti, sostituirà il colonnello Gaetano Maruccia (nella foto) alla guida del Comando provinciale di Napoli. Il simbolico passaggio di consegne è avvenuto questa mattina alla presenza dei giornalisti. "Torno nella mia città - ha detto il comandante Cinque - ricoprendo un incarico che ritengo sia una circostanza fortunata per la mia esperienza personale e professionale". Il neo numero uno dei militari napoletani dell'Arma è nato nella zona dei Ponti Rossi dove ancora abitano i suoi genitori e i fratelli. "Di questa città conosco tutto, compreso i problemi anche se non ho mai lavorato qui - ha aggiunto - A Napoli ho trascorso la mia giovinezza e quindi ne ho un'idea precisa. Il mio obiettivo sarà il contrasto alla camorra e alla microcriminalità. La prima, infatti, incide sullo sviluppo della città e la seconda sulla qualità della vita dei suoi abitanti". Al Quirinale dal 2006, dove ha comandato il Reggimento delle guardie scelte del presidente della Repubblica, Cinque ha ricoperto incarichi anche nel Lazio, dirigendo il Gruppo di Frascati e la sezione anticrimine dei Ros di Catania. Una carriera ricca di successi che, però, non gli ha risparmiato una reazione di meraviglia quando ha saputo del suo nuovo incarico a Napoli. "Una sorpresa che costituisce una motivazione in più" ha aggiunto assicurando "un'assoluta collaborazione tra le forze di polizia sul territorio, continuando su una strada intrapresa da tempo e che già ha dato buoni risultati". Dal canto suo, il colonnello Maruccia ha ringraziato la stampa per il lavoro reciproco svolto in questi quattro anni ponendo l'attenzione sui risultati conseguiti: 38 arresti tra latitanti e catturandi di particolare spessore criminale tra il gennaio 2008 e oggi oltre al sequestro di oltre 12mila chilogrammi di droga negli ultimi 9 mesi. Maruccia ricoprirà un incarico presso il Casd (Centro Alti Studi Difesa) di Roma

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©