Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Carabinieri sequestrano 50 kg di cocaina


Carabinieri sequestrano 50 kg di cocaina
16/05/2010, 13:05

Questa volta la droga viaggiava nascosta nel serbatoio del gasolio di una motrice, sempre proveniente dalla Spagna; il mezzo era guidato da Vincenzo GIANNETTI, un autista incensurato 58enne di Palma Campania che lavora in proprio.
I militari dell’Arma hanno accertato che il mezzo, privo di rimorchio, era andato e tornato dalla Spagna senza trasportare alcun carico (l’assenza di rimorchio e l’alta velocità tenuta dal conducente ha insospettito i militari impegnati in controlli di routine a mezzi pesanti provenienti dall’estero).
I militari del Nucleo Investigativo di Napoli hanno quindi arrestato la corsa della motrice sul tratto autostradale Roma-Napoli, all’altezza di Napoli Nord. Sul mezzo c’era solo il conducente e proprietario.
Durante perquisizione i CC hanno rinvenuto 8 imballaggi ed un involucro di plastica nascosti nel serbatoio del gasolio (che era stato diviso in due parti, ricavando un vano chiuso da due lastre di alluminio, con grave rischio per la sicurezza del mezzo e di chi lo guidava).
All’interno degli imballaggi 50 panetti di polvere bianca, pressata, friabile, COCAINA PURISSIMA per 50 chilogrammi, come ha dimostrato il narcotest.
Il maxi carico, che era stato pagato intorno ai 2.000.000 di euro, sul mercato avrebbe procurato un ricavo di circa 20.000.000 di euro. La droga era sicuramente destinata a clan di Napoli e provincia e tenuto conto del quantitativo anche ad altre regioni d’Italia.
Giannetti è stato arrestato e tradotto nella casa circondariale di Poggioreale per traffico internazionale di stupefacente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©