Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Carabinieri, vasta operazione di controllo del territorio a Torre del Greco


Carabinieri, vasta operazione di controllo del territorio a Torre del Greco
18/04/2012, 12:04

Tutto il giorno imegnati in una vasta operazione di controllo del territorio in merito al contrasto dell'illegalità diffusa nel comune di Torre del Greco, dove i carabinieri della locale compagnia  hanno denunciato in stato di libertà 6 persone (5 uomini e una donna della zona) sorprese alla guida di motocicli o autovetture – che sono stati sequestrati - senza aver mai conseguito la patente e 2 uomini sorpresi a circolare alla guida delle loro autovetture sottoposte a sequestro amministrativo – stavolta sono state sottoposte e sequestro penale - . Nell’ambito delle attività di controllo alla circolazione stradale sono stati sottoposti a fermo amministrativo 14 ciclomotori per mancato uso del casco e ritirate 10 carte di circolazione e 4 patenti di guida. Due 36enni di  Ercolano inoltre sono stati denunciati per minacce, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale  perchè durante la verbalizzazione di una violazione al codice della strada per mancato uso del casco hanno rivolto ai carabinieri frasi ingiuriose. Un incensurato 40enne di Pollena Trocchia e’ stato invece denunciato perché ritenuto responsabile di esercizio abusivo di una professione essendo stato sorpreso mentre espletava l’attività di falegname senza le prescritte autorizzazioni. Il locale e l’attrezzatura sono stati sottoposti a sequestro e affidati in custodia giudiziale. Nel corso dei servizi sono stati inoltre rinvenuti e sequestrati 1.368 supporti ottici (cd e dvd con opere musicali e cinematografiche duplicate illegalmente) abbandonati da extracomunitari e che giacevano in esposizione sulla pubblica via su banchetti abusivi. 15 giovani della zona sono stati segnalati alla prefettura per uso di sostanze stupefacenti. Ai 15 giovani identificati sono stati sequestrati complessivamente 7,2 grammi di hashish, 13,4 grammi di marijuana e 3,5 grammi di cocaina.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©