Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Una sentenza della Cassazione conferma la pena

Carcere e multa per chi non paga il canone SKy


Carcere e multa per chi non paga il canone SKy
11/10/2017, 10:45

ROMA - La Corte di Cassazione ha confermato con una sentenza che è un reato penale non pagare Sky per i servizi che offre. Il caso in questione riguardava un palermitano che vedeva i programmi di Sky usando una card sharing e scaricando i codici da Internet. Con questo sistema evitava di pagare canoni e sovrapprezzi della Tv satellitare. 

Quando era stata perquisita casa sua, l'imputato aveva dichiarato di aver acquistato via Internet i codici, senza però avere nulla che lo dimostrasse. Per questo era stato condannato in primo e secondo grado. Il processo è arrivato in Cassazione, dove i giudici hanno confermato la condanna d'appello a 4 mesi di reclusione e 2000 euro di multa, per il comportamento fraudolento dell'uomo. 

Giuridicamente, c'era qualche dubbio in proposito, dopo la depenalizzazione per questo tipo di truffa del 2000; ma un decreto legislativo del 2003 aveva ricostituito la pena. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©