Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Una sorta di “mini carcere” per il capoluogo piemontese

Carceri: aperte sei “camere di sicurezza” a Torino


Carceri: aperte sei “camere di sicurezza” a Torino
09/01/2012, 21:01

TORINO - Sei celle destinate agli arrestati in attesa del processo direttissimo o della convalida dei provvedimenti sono state aperte oggi nella sede del commissariato di borgo San Paolo, a Torino, per iniziativa della Questura. Alle sei celle, che costituiscono una sorta di “mini carcere”, farà riferimento l’intero territorio del capoluogo piemontese. L’apertura delle celle è stata resa possibile dalle norme del recente decreto “svuota-carceri”, varato dal ministro della giustizia Paola Severino, ed è contestato dalle organizzazioni sindacali della Polizia di Stato, secondo le quali richiede un numero eccessivo di agenti che, di conseguenza, saranno sottratti alle attività specifiche di Polizia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati