Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Riunione degli operatori con i consiglieri Pica e Petrone

Carceri campane: sature e con problemi sanitari


.

Carceri campane: sature e con problemi sanitari
30/09/2010, 14:09

NAPOLI - Oltre 8mila detenuti a fronte di una regolamentare capienza stimata in poco più di 5mila e 500 posti. Le carceri in Campania sono ormai al collasso, l’emergenza si fa sempre più grave. La nostra regione, stando ai dati, è la terza d’Italia per numero di persone recluse e ospita l’11,7% della popolazione nazionale detenuta: 7.729 gli uomini, 310 le donne e 972 gli stranieri. Riunione presso la Regione Campania della V commissione Sanità , a discutere con gli operatori delle carceri i consiglieri Anna Petrone e Donato Pica.
Ai detenuti non deve’essere negato il diritto alla dignità, ed è per questo che occorre al più presto creare una commissione ad hoc sulla situazione sanitaria nelle carceri campane e siglato un protocollo d’intesa tra le Asl e le prigioni, ne è convinta Anna Petrone, vicepresidente della V commissione Sanità e sicurezza sociale della regione Campania. Per Donato Pica il problema delle carceri sature è da risolvere al più presto alla domanda sulle opere incompiute quindi parlando di carceri costruiti e mai andati in funzione, ha risposto che il problema delle opere incompiute in Italia è molto grave ed altrettanto grave è lo sperpero di denaro pubblico.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©