Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Casa di riposo di Sant'Arsenio (Sa) senza gasolio per i termosifoni: anziani e disabili al freddo


Casa di riposo di Sant'Arsenio (Sa) senza gasolio per i termosifoni: anziani e disabili al freddo
14/03/2011, 10:03

Due giorni al freddo, a causa dei termosifoni spenti per mancanza di gasolio nei serbatoi che il Distretto sanitario di Sala Consilina (Salerno) avrebbe dovuto rifornire. E' quanto e' capitato ai 50 ospiti - tra disabili psichici e anziani - della casa di riposo di Sant'Arsenio. La vicenda e' stata resa nota dal sindaco del centro del Vallo di Diano, Nicola Pica, ed e' stata temporaneamente risolta dall'amministrazione comunale: il primo cittadino, infatti, ieri e' stato avvisato dell'accaduto e ha immediatamente fatto ricorso a un fondo di emergenza per acquistare duemila litri circa di gasolio per permettere all'impianto di riscaldamento di ripartire. Almeno per il momento, facendo quindi fronte alle mancanze del Distretto Sanitario: "E' paradossale - ha detto Pica - che il Distretto lasci al freddo una struttura del genere, che ospita al suo interno disabili psichici e anziani. Ma questo non puo' che essere il risultato di un vertice dirigenziale che ha abbandonato il Vallo di Diano e Sant'Arsenio, con il direttore sanitario che 'sverna' a Salerno e il direttore amministrativo che soggiorna a Vallo della Lucania. Per mettere una pezza a questa incresciosa situazione è dovuto intervenire il Comune, nonostante tagli e incombenze sempre maggiori imposti dal governo. Se questo è il futuro della sanità in Campania allora, è proprio il caso di dirlo, stiamo freschi".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©