Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Tamburrino 'uomo di fiducia' per le estorsioni

Casalesi, arrestato fedelissimo di Bidognetti


Casalesi, arrestato fedelissimo di Bidognetti
05/03/2010, 00:03

NAPOLI - Angelo Tamburrino, 39 anni, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno a Parete, e ritenuto affiliato al clan dei Casalesi, e' stato arrestato da agenti del commissariato di polizia di Aversa. L'uomo, arrestato gia' in passato, ha legami di parentela con Raffaele Ferrara, gia' capo zona di Parete della fazione dei Casalesi ritenuta capeggiata dal boss Francesco Bidognetti, detto 'Cicciotto 'e mezzanotte'. Il provvedimento restrittivo nei confronti di Tamburrino e' stato emesso dalla procura generale della Corte d'Appello di Napoli, a seguito di condanna per i reati di associazione di tipo camorristico. E' accusato di aver fatto parte dell'organizzazione camorristica operante in prevalenza a Parete. L'arrestato, secondo gli investigatori, ricopriva nell'organizzazione il ruolo di fiduciario di Bidognetti nelle estorsioni agli imprenditori. Di recente Tamburrino e' stato destinatario del provvedimento del questore di Caserta, del divieto di possesso o utilizzo di apparati di comunicazione trasmittenti, nonche' di indumenti e accessori per la protezione balistica e mezzi di trasporto blindati.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©