Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CASALESI, ARRESTATO IL SUPERBOSS GIUSEPPE SETOLA


CASALESI, ARRESTATO IL SUPERBOSS GIUSEPPE SETOLA
14/01/2009, 16:01

Dopo due giorni di fuga è stato arrestato il superboss dei casalesi Giuseppe Setola. Arrestato dai carabinieri nel Casertano. Il "colpo" è stato messo a segno dai militari del comando provinciale di Caserta a Mignano Montelungo, sempre nel territorio Casertano a ridosso con il Frusinate. L'arresto è avvenuto in villetta nelle vicinanze di un clinica. Setola, 38 anni, era ricercato dal 2008 per associazione per delinquere di tipo mafioso, omicidio e altri reati. Era ritenuto uno dei trenta latitanti più pericolosi. "E' un gran momento per lo Stato". Questo è il commento del capo della Dda di Napoli, Franco Roberti. "Eravamo certi che era in una situazione di grande difficoltà - ha aggiunto - la sua cattura l'avevamo promessa a tutti i cittadini". E soddisfazione è stata espressa anche dal ministro dell'Interno Roberto Maroni. Il numero uno del Viminale ha ringraziato Magistratura e Forze dell'Ordine. All'arrivo dei carabinieri il boss Giuseppe Setola ha tentato la fuga sui tetti di un'abitazione di Mignano Montelungo. Aveva un polso fratturato in seguito alla rocambolesca fuga di due giorni fa attraverso i condotti fognari. Il boss, ritenuto uno dei capi dell'ala stragista dei casalesi, era insieme ad altre due persone, in corso d'identificazione, che sono state fermate. Sul posto si sta recando anche il pm della Dda, Antonello Ardituro titolare delle inchieste sulle attività dei Casalesi. 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©