Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Casalesi: sequestrati 15mln di beni a prestanome


Casalesi: sequestrati 15mln di beni a prestanome
01/02/2011, 13:02

CASERTA, 1 FEB - Immobili per un valore stimato di 15 milioni di euro, sette polizze assicurative ramo vita e 62 rapporti bancari e postali, ritenuti nella disponibilità di Carmine Diana, di 56 anni considerato dagli investigatori contiguo alla fazione dei Casalesi capeggiata da Francesco Bidognetti, detto 'Cicciotte e mezzanotte', sono stati sequestrati dai carabinieri del reparto investigativo e del nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Caserta. Il decreto di sequestro, emesso dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, ha riguardato in particolare 36 appartamenti, 39 autorimesse, 6 locali deposito e venti veicoli. Il provvedimento cautelare, hanno spiegato gli investigatori, è il risultato di indagini patrimoniali, effettuate a seguito dell'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 14 persone affiliate e contigue alla cosca ancora guidata da Francesco Bidognetti, ormai da anni in carcere in regime di 41 bis, ed eseguita il 3 giugno scorso. E' stato individuato così un consistente patrimonio nella disponibilità di Carmine Diana, accusato di concorso in riciclaggio per aver fittiziamente acquistato, con denaro messo a disposizione direttamente da esponenti di vertice dell'organizzazione, beni che poi gestiva per loro conto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©