Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cambio al vertice in Questura, Gualtieri al posto di Longo

Caserta: arriva il super poliziotto che arrestò Provenzano


Caserta: arriva il super poliziotto che arrestò Provenzano
12/06/2012, 21:06

CASERTA – “La mafia, la ‘ndrangheta e la camorra si sconfigge con gli insegnanti, a noi tocca combatterla con le indagini”. Così il nuovo questore di Caserta, Giuseppe Gualtieri, che questo pomeriggio negli uffici di piazza Vanvitelli ha incontrato giornalisti e operatori dell'informazione. “Continuerò ad avere un contatto verso la società civile e a impegnarmi al massimo nel mio lavoro, così come già tracciato da illustri predecessori - ha spiegato Gualtieri - il momento storico è favorevole affinchè il fenomeno camorra sia debellato”. “Di certo - ha aggiunto - ci sono parecchi punti di contatto tra la mafia siciliana, la camorra e la ‘ndrangheta”. Gualtieri, 57 anni, direttore della squadra mobile di Palermo nel 2006, quando venne messa la parola fine alla latitanza di Bernando Provenzano, ha preso il posto di Guido Longo, da oggi in servizio a Reggio Calabria.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©