Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Caserta, clan dei Casalesi: individuati mandanti ed esecutori materiali dell’omicidio di una donna


Caserta, clan dei Casalesi: individuati mandanti ed esecutori materiali dell’omicidio di una donna
03/04/2012, 10:04

E’ in corso un’operazione della Squadra Mobile di Caserta e del Commissariato di P.S. di Castel Volturno (CE) finalizzata all’esecuzione di 4 ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura Antimafia partenopea, per omicidio aggravato dal metodo mafioso, nei confronti di mandanti ed esecutori materiali dell’omicidio di una donna verificatosi a Castel Volturno nel 1992. Tra i destinatari della misura cautelare i mandanti del delitto BIDOGNETTI Francesco, capo dell’omonimo clan, e SCHIAVONE Francesco, cugino dell’omonimo boss “Sandokan”. Secondo le indagini coordinate della D.D.A. di Napoli, la donna fu assassinata dai killer “dei casaesi”, sotto gli occhi della figlioletta di 3 anni, mentre si trovava in un supermercato, perché aveva una relazione sentimentale con un esponente del clan DE FALCO-QUADRANO-VENOSA, in quegli anni contrapposto in una sanguinosa faida ai BIDOGNETTI-SCHIAVONE.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©