Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Dubbi sulle cause del decesso, forse travolto dal treno

Caserta, giovane morto nei pressi della stazione: è giallo


Caserta, giovane morto nei pressi della stazione: è giallo
21/08/2009, 00:08

Il corpo di Luigi Illibato, 19 anni, è stato ritrovato nei pressi dei binari del treno, sulla tratta Aversa-Carinaro, in provincia di Caserta. Sul cadavere, privo di scarpe, lividi e graffi. Le indagini sono condotte dagli agenti del commissariato di Aversa e dalla Polfer, attualmente non sono ancora chiarite le cause del decesso.
Secondo una prima ricostruzione, il giovane poco prima delle ventuno si trovava in una delle piazze cittadine con alcuni coetanei. Ad un certo punto è scoppiata una lite. Illibato, probabilmente nel tentativo di sottrarsi ad un pestaggio, è scappato verso la stazione ferroviaria di Carinaro; ha scavalcato le recinzioni e si è rifugiato nei pressi dei binari. Spetterà alle indagini capire cosa sia successo a quel punto. Le ipotesi al vaglio degli inquirenti sono, al momento, principalmente tre. Il giovane potrebbe essere morto in conseguenza ad un pestaggio, per le ferite riportate; potrebbe, altresì, essere stato colpito da alcune scariche elettriche attraversando i binari, venendo sbalzato, ormai senza vita, a diversi metri di distanza; infine, non è escluso che non si sia accorto di un treno regionale in avvicinamento e sia stato investito in pieno, finendo al suolo senza vita dopo il tremendo impatto.
Sul posto sono intervenute numerose pattuglie delle forze dell’ordine. Non è chiaro se, al momento del decesso, Illibato fosse da solo o con altri ragazzi. Il traffico ferroviario è stato sospeso sull’intera linea. Sul posto è arrivato anche un medico legale, che sta effettuando i primi accertamenti sul cadavere. Momenti difficili si sono verificati durante le fasi del recupero del ragazzo, quando alcune donne, scese in strada insieme a molte altre persone, hanno accusato dei malori e sono svenute.

 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©