Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Caserta: Lilt, convocata l’Assemblea dei Soci


Caserta: Lilt, convocata l’Assemblea dei Soci
02/02/2010, 17:02

CASERTA - Convocata dal presidente Enzo Battarra l’Assemblea dei Soci della Sezione provinciale di Caserta della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt). La prima convocazione è per mercoledì 24 febbraio alle ore 16, la seconda è per il giorno successivo giovedì 25 sempre alle 16 presso la sede dell’associazione in Caserta al Largo San Sebastiano 1, nel Centro dei servizi culturali dell’ex Cenobio di Sant’Agostino. All’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio Consuntivo 2009. In prima convocazione l’Assemblea sarà ritenuta valida se presente la metà dei soci elettori, in seconda l’Assemblea sarà ritenuta valida qualunque sia il numero dei presenti.
In ottemperanza al nuovo regolamento di attuazione dello Statuto Nazionale, avranno diritto di voto i soci iscritti da almeno sei mesi e che abbiano rinnovato l’adesione alla Lilt per il 2010.
Intanto, giovedì 4 febbraio sarà la “Giornata Mondiale contro il Cancro”. La Lilt ha aderito all’evento promosso dall’Uicc (Unione Internazionale Contro il Cancro), organizzazione non governativa, di cui la Lega Tumori è membro e che rappresenta associazioni impegnate contro la malattia in oltre cento Paesi. Ogni anno infatti a più di 12 milioni di persone viene diagnosticato un tumore e 7,6 milioni muoiono di questa malattia. Se non si prenderanno iniziative concrete si arriverà a 26 milioni di nuovi casi – sostiene l’Uicc – e a 17 milioni di morti entro il 2030, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo. La prevenzione, compito istituzionale primario della Lilt, rimane lo strumento più efficace per combattere i tumori, per vivere bene e più a lungo. È un insieme di semplici regole quotidiane: dire basta con la sigaretta e combattere il fumo passivo, limitare il consumo di alcool, seguire una sana alimentazione, fare attività fisica, evitare l’esposizione eccessiva al sole.
La linea verde Sos Lilt 800 998877 aderisce alla Giornata Mondiale contro il Cancro del 4 febbraio. Un’équipe di esperti (composta da giuristi, medici e psicologi) risponde dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 17, indirizzando chi ha deciso di smettere di fumare a corsi per la disassuefazione dal fumo e aiutando, con un programma di sostegno telefonico certificato a livello europeo, chi per motivi logistici o di salute non può essere seguito sul suo territorio da personale sanitario specializzato. Inoltre, chi ha deciso di seguire un programma di prevenzione oncologica viene informato sugli esami da eseguire in base al sesso e all’età e sugli ambulatori più vicini. Ancora, il numero verde fornisce indicazioni su un corretto stile di vita, dà informazioni medico-oncologiche, indirizza gli utenti a istituzioni e strutture pubbliche specializzate, offre consulenza legale per i benefici socio-economici e assistenziali previsti dalla legislazione vigente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©