Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Caserta, Lilt: Inizia la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica.


Caserta, Lilt: Inizia la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica.
12/03/2011, 09:03

Inizia domani domenica 13 marzo la decima edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, istituita con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. Fino a lunedì 21 la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt) farà un'intensa campagna d'informazione per sensibilizzare e rendere tutti consapevoli che la Prevenzione rappresenta la miglior alleata della buona salute, lo strumento più efficace per combattere i tumori.
Le maggiori piazze italiane tornano ad ospitare i volontari Lilt. Anche i volontari della Lilt Caserta, presieduta da Enzo Battarra, saranno presenti lunedì 14 dalle 11 alle 13 e venerdì 18 dalle 16 alle 18 presso la sede sita nella Casa delle Associazioni in Largo San Sebastiano e mercoledì 16 dalle 10 alle 12 presso l’infopoint sito nel Padiglione Centrale dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, pronti ad offrire un utile opuscolo ricco di informazioni, indicazioni, consigli e ricette insieme alla bottiglia d’olio extra vergine d’oliva, testimonial storico della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica della Lilt, re della dieta mediterranea, alleato del nostro benessere per le sue qualità protettive, non solo nei confronti delle malattie cardiovascolari e metaboliche, ma anche per vari tipi di tumore.
Si comunica che sarà possibile ai soci 2011 della Lilt Caserta prenotare agli stand visite senologiche e dermatologiche gratuite.
Sono oltre 2 milioni e mezzo gli ammalati di cancro in Italia e l’incidenza è di 270 mila nuovi casi l’anno.
Tuttavia prevenire, curare e guarire dal tumore si può. L’Organizzazione mondiale della Sanità (OMS) stima, infatti, che sia possibile prevenire almeno il 30 % dei nuovi casi e curarne un ulteriore 30 %, con elevata possibilità di guarigione, oggi attestata al 58% circa, se individuati tempestivamente attraverso la diagnosi precoce.
Vi sono semplici regole da seguire, semplici azioni che ogni persona può compiere per ridurre il rischio di sviluppo della malattia. A cominciare dall’alimentazione, da una dieta salutare.
Per meglio conoscere gli alimenti e i principi per nutrirsi in modo sano di recente anche lo chef Filippo La Mantia ha messo a disposizione della LILT, per la Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica, il suo volto, la sua esperienza, la sua professionalità.
Anche il mondo dello sport testimonierà l’importanza di seguire un corretto stile di vita: le squadre di calcio di serie A e B, in tutti gli stadi d’Italia, scenderanno in campo per rafforzare e sostenere il messaggio della LILT.
Quest’anno la Settimana Nazionale per la Prevenzione coincide con le celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Un’occasione speciale per condividere un bene prezioso: il benessere di ogni italiano.
Per maggiori informazioni chiamate il numero verde SOS LILT 800-998877 oppure consultate il sito nazionale www.lilt.it o quello provinciale www.liltcaserta.it.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©