Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Caso Boffo: Direttore Avvenire si dimette, ma CEI le respinge


Caso Boffo: Direttore Avvenire si dimette, ma CEI le respinge
02/09/2009, 12:09

Lungo viaggio fino a Roma - secondo quanto ricostruito dal Corriere della Sera - per Dario Boffo, direttore dell'Avvenire, per presentare le proprie dimissioni, dopo gli attacchi scagliati contro di lui dal direttore del Giornale Vittorio Feltri. Dimissioni che però il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della CEI e quindi editore del quotidiano, ha respinto, confermando la propria fiducia a Boffo.
Intanto continua la campagna di attacco del direttore del Giornale, che questa mattina firma un editoriale nel quale insulta tutti i direttori dei giornali italiani, accusati di averlo "attaccato" (classico esempio del bue che dà del cornuto all'asino, ndr) perchè il Giornale ha detto la verità. In realtà ci sono due aspetti: quello veritiero (Boffo condannato con decreto penale a 516 euro di multa) e la parte diffamatoria, collegata ad una lettera anonima che il quotidiano della famiglia Berlusconi ha preso per vera senza che ci sia alcuna conferma.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©