Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Caso Cdr, chiesta assoluzione dei 14 imputati -video


.

Caso Cdr, chiesta assoluzione dei 14 imputati -video
27/02/2014, 15:04

Chiesta l'assoluzione dalla Procura per i 14 imputati nel processo per le presunte irregolarità nei collaudi degli impianti dei combustibile da rifiuti, perché il fatto non sussiste. Tra gli imputati anche docenti e presidi universitari tra cui Aniello Cimitile, ex presidente della Provincia di Benevento. L'inchiesta, che era stata avviata dai pm Giuseppe Noviello e Paolo Sirleo, era sfociata nel giugno del 2009 in una serie di fermi che alimentarono polemica e sdegno in quanto, tra gli indagati, comparivano personalità di spicco con una notevole maturità professionale ed anagrafica. Secondo l'accusa, le commissioni di collaudo degli impianti erano formate in base a criteri politici e clientelari e attestavano falsamente il buon funzionamento delle strutture, mentre c'erano da registrare anomalie, macchinari diversi da quelli previsti nei progetti originari. Sono trascorsi cinque anni e , dallo stesso ufficio del pubblico ministero, è stato domandato al giudice Giustina Caputo l'assoluzione perché il fatto non sussiste, facendo riferimento anche alla sentenza dello scorso novembre che ha assolto tutti gli imputati nel processo 'madre' sui presunti illeciti nella gestione del ciclo dei rifiuti. Nel corso della requisitoria è stato inoltre aggiunto che si sarebbe potuto chiedere anche l'assoluzione per prescrizione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©