Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CASO CECCHI GORI: RICHIESTA SOSPENSIONE PER GIUDICE INDAGATA


CASO CECCHI GORI: RICHIESTA SOSPENSIONE PER GIUDICE INDAGATA
03/07/2008, 19:07

Svolta nel caso Cecchi Gori, un provvedimento ha disposto, come chiesto dalla Procura del capoluogo umbro, la sospensione per due mesi dalla professione per il giudice, Luisa Figliolia, indagata per concussione nei confronti del produttore cinematografico e per abuso d'ufficio.
Secondo il gip di Perugia, Claudia Matteini, infatti, il giudice romano, non ha solo frequentato quotidianamente, la casa di Vittorio Cecchi Gori, ma ha anche esercitato una costante interferenza sulle vicende economiche e giudiziarie del produttore cinematografico. L’idea è che gli abbia dettato strategie processuali e imposto la nomina di suoi avvocati di fiducia.
 

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©