Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Caso Marò: striscione CasaPound a Maranello, ‘la vera vittoria? Riportarli a casa’


Caso Marò: striscione CasaPound a Maranello, ‘la vera vittoria? Riportarli a casa’
26/10/2012, 11:41

Modena, 26 ottobre – ‘La vera vittoria? Riportarli a casa’. Così recita lo striscione affisso questa mattina da CasaPound Italia davanti allo stabilimento Ferrari di Maranello in occasione del Gran Premio dell’India di domenica, al quale le due monoposto emblema del made in Italy nel mondo correranno con il simbolo della Marina Militare Italiana per esprimere vicinanza e solidarietà ai marinai italiani del reggimento 'San Marco' Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, ancora detenuti nel Kerala, con l'accusa di aver ucciso due pescatori indiani.

"Sono passati ormai otto mesi dall'assurda incarcerazione dei due fucilieri italiani a seguito dei fatti della Enrica Lexie avvenuti il
15 febbraio scorso – dichiara Nando Raiola, coordinatore regionale di CasaPound Italia Emilia Romagna - e, al di là degli annunci roboanti fatti a più riprese dal ministro Terzi, non solo ancora non si è arrivati alla loro liberazione, ma, nonostante le tante incongruenze dell’inchiesta, nemmeno si è assistito al benché minimo progresso sul fronte dell’accertamento della verità. Dopo i blitz all’Altare della Patria e davanti all’Ambasciata indiana a Roma, i convegni e le iniziative di solidarietà portate avanti in questi mesi da CasaPound Italia in un silenzio quasi assordante, ci è sembrato quindi doveroso ricordare quale sia l'unica vera vittoria possibile in India per il nostro Paese: riportare immediatamente a casa i nostri Marò’’.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©