Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cocaina sostituita da eroina purissima

Caso Marrazzo: prende corpo l'idea dell'omicidio per Cafasso


Caso Marrazzo: prende corpo l'idea dell'omicidio per Cafasso
24/11/2009, 15:11

ROMA - La strana morte della trans Brenda ha riaperto una serie di indagini intorno ai personaggi coinvolti nella vicenda di Marrazzo. In particolare si è indagato sulla morte di Gianguerino Cafasso, il pusher e pappone delle trans Brenda e Nathalie, morto per overdose. E si è scoperto che quella fatale notte Cafasso sniffò della eroina purissima, trattata farmacologicamente in maniera da assomigliare alla cocaina. Secondo il trans Jennifer - all'anagrafe Adriano Da Motta - che passò la notte con lui, ha riferito che quella sera Cafasso acquistò droga da un pusher africano non meglio identificato.
Solo che questo non è una cosa normale, somiglia tanto a qualcosa di organizzato. Infatti la Procura ormai indaga per "morte in conseguenza di altro reato", una tipologia di omicidio - articolo 586 del Codice Penale - che prevede una pena relativamente bassa. Ma non si esclude che si possa passare all'imputazione di omicidio, data la situazione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©