Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Foto e dati che potrebbero chiarire il decesso del trans

Caso Marrazzo: trovati file nascosti nel pc di Brenda


Caso Marrazzo: trovati file nascosti nel pc di Brenda
24/11/2009, 22:11

ROMA - Potrebbero far luce sulla morte di Brenda, la transessuale coinvolta nell’inchiesta su un presunto tentativo di ricatto che sarebbe stato compiuto ai danni dell’ex presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, i file nascosti nel pc  rinvenuto dagli investigatori nell’appartamento dove lo scorso 20 novembre è stato trovato il cadavere di Brenda, il monolocale di via Due Ponti. Il mistero si infittisce. Centinaia di dati che erano stati cancellati, ma che potrebbero fornire elementi utili alle indagini e chiarire il decesso del trans, avvenuto per asfissia causata da un incendio. Secondo i consulenti del procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo, i file trovati erano stati cancellati dalla memoria visibile del pc, ma poi ritrovati dagli esperti  nell'hard disk del computer. Sulla natura dei file vige il massimo riserbo in procura, dalle prime indiscrezioni pare che si tratti di foto e immagini. Tra il materiale trovato dagli investigatori potrebbe anche esserci il secondo video di cui si è parlato nelle carte processuali, quello con Piero Marrazzo e l’altro trans Michelle. Dello stesso video Brenda aveva parlato con i magistrati dicendo di essersene liberata “perché aveva paura”. Nel giorno della morte di Brenda, il pc era stato trovato nel lavandino sotto il getto di acqua corrente di un rubinetto aperto. Una sorta di messaggio in codice  che qualcuno ha voluto dare a chi custodisce i segreti dei clienti dei trans.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©