Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nuove indagini dopo le testimonianze di Maurizio Giorgetti

Caso Orlandi, la Banda della Magliana potrebbe sapere dov'è


Caso Orlandi, la Banda della Magliana potrebbe sapere dov'è
08/10/2010, 21:10

ROMA - Secondo il procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo la Banda della Magliana sa cosa è successo ad Emanuela Orlandi, scomparsa nel giugno dell''83. 
"Per far luce sul caso stiamo monitorando attività passate e presenti dell'organizzazione e faremo altrettanto anche per quelle future", ha detto Giancarlo Capaldo, titolare degli accertamenti sulla figlia del dipendente del Vaticano.
Vitale, noto come "Er Gnappa" della Banda della Magliana, potrebbe dare indicazioni precise su Emanuela Orlandi. Secondo le indagini Vitale, arrestato con altre sei persone durante un tentativo di rapina e legato a Maurizio Abbatino ed Enrico De Pedis, sarebbe coinvolto nel rapimento della ragazza.
E' stato Maurizio Giorgetti, 56 anni, ex esponente dell'estrema destra romana, ascoltato per il caso Orlandi, a dichiarare di aver sentito due della Banda della Magliana parlare in un ristorante del rapimento della ragazza.
Secondo Giorgetti, Emanuela sarebbe stata rapita per recuperare del denaro che apparteneva a Vitale.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©