Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il tribunale si pronuncerà ad aprile sulla patria potestà

Caso Rea, la piccola Vittoria resta ai nonni materni


Caso Rea, la piccola Vittoria resta ai nonni materni
06/12/2011, 19:12

NAPOLI – Il Tribunale dei minorenni di Napoli si è pronunciato sull’affido temporaneo della piccola Vittoria, la figlia del caporal maggiore Salvatore Parolisi accusato di avere ucciso la moglie Melania: la bambina  resta in affido ai nonni materni. Quanto alla patria potestà, la decisione è stata rinviata al 27 aprile. Il tribunale ha stabilito che il padre naturale potrà vedere la piccola una volta al mese in carcere.  La richiesta di affidamento era stata avanzata dai genitori di Melania, successivamente poi nell'udienza interlocutoria di venerdì anche la zia paterna della piccola, Franca Parolisi, sorella di Salvatore si era proposta per l'affidamento, ma i giudici non hanno accolto la sua richiesta.

I legali di Parolisi, Nicodemo Gentile  ed il collega Walter Biscotti, si sono detti soddisfatti per la decisione del tribunale di rigettare quanto richiesto dalla procura minorile ossia la sospensione della patria potestà. Richiesta, quest’ultima alla quale si era associato anche il legale della famiglia Rea.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©