Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La ragazza aveva sul palmare 3 numeri telefonici del premier

Caso Ruby: il questore di Milano e Minetti interrogati


Caso Ruby: il questore di Milano e Minetti interrogati
01/11/2010, 13:11

MILANO - La Procura di Milano ha cominciato ad approfondire le indagini per verificare esattamente i fatti avvenuti lo scorso 27 maggio, quando Ruby è stata arrestata per furto e poi rilasciata per essere affidata alla consigliera regionale Nicole Minetti, mandata espressamente da Silvio Berlusconi e preceduta da una telefonata dello stesso. Per prima cosa sono stati sentiti i dirigenti della Questura, ed oggi è toccato al Questore di Milano, Raffaele Indulfi, sentito come "persona informata dei fatti", cioè testimone. Mentre il Pm Ilda Bocassini ha provveduto a sentire la Minetti.
Intanto, come scrive il Fatto Quotidiano, si scopre che la ragazza, che oggi compie i 18 anni, aveva sul suo cellulare tre numeri di telefono molto particolari: quello di Arcore, quello di Villa Certosa e quello privato del cavaliere (curiosamente indicato con "SIlvia Silv"). Ma non è stato possibile sapere il perchè: oggi il suo legale, Massimo Dinoia (una volta difensore di Di Pietro, poi ebbero dei contrasti) ha fatto sapere alla stampa che la ragazza vorrebbe essere lasciata in pace. Ma sarà difficile, viste le tante menzogne che sono state dette sul caso, che stuzzicano la curiosità nel chiedersi fino a dove abbia mentito.
E' di oggi la notizia che l'avvocato del premier, Niccolò Ghedini, ha querelato il quotidiano Repubblica. E questa volta non per volontà del premier: sotto accusa è un articolo nel quale si diceva che Ghedini, insieme al collega Longo, aveva convocato già qualche mese fa tutte le persone a conoscenza di questi fatti, per le indagini difensive. Ma nell'articolo si faceva persente che poteva essere stato anche un modo per concordare le versioni di tutti, in modo da raccontare la stessa "verità". E questo è stato ritenuto offensivo e diffamatorio per l'avvocato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©