Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I pm la convocano in serata: ha risposto a tutte le domande

Caso Ruby, interrogatorio a sorpresa per la Minetti


Caso Ruby, interrogatorio a sorpresa per la Minetti
30/01/2011, 21:01

MILANO - Interrogatorio a sorpresa per Nicole Minetti, la consigliera in quota Pdl della Regione Lombardia finita nell’occhio del ciclone nell’ambito dell’inchiesta dei pm di Milano  sul presunto giro di prostituzione nella villa del premier Silvio Berlusconi. La donna, indagata per favoreggiamento della prostituzione nell'ambito dell'inchiesta sui festini a luci rosse ai quali avrebbe partecipato anche una ragazzina minorenne, la ormai arcinota Ruby, avrebbe risposto a tutte le domande degli inquirenti. La convocazione della Minetti era prevista per martedì alle 18,30, ma i magistrati l'hanno anticipata per evitare ulteriore clamore mediatico sul caso.
La decisione di anticipare l'interrogatorio è stata presa di comune accordo con la difesa della Minetti. Secondo quanto si è appreso, il verbale dell'interrogatorio sarebbe stato secretato. Nicole Minetti avrebbe risposto però a tutte le domande dei pm della procura sul presunto giro di prostituzione che avrebbe alimentato le serate ad Arcore del premier Silvio Berlusconi, indagato per prostituzione minorile e concussione.

Nicole Minetti è indagata insieme con Lele Mora e Emilio Fede, anche loro accusati di favoreggiamento della prostituzione. La procura di Milano dopo l'atto istruttorio di domenica pomeriggio, nei prossimi giorni depositerà la richiesta di rito immediato per il premier.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©