Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sotto indagine proprietari di un locale rinomato, il Fellini

Caso Ruby: l'indagine arriva anche a Genova?



Caso Ruby: l'indagine arriva anche a Genova?
18/03/2011, 13:03

ATTENZIONE!!!!!!!!! IL VIDEO ALLEGATO CONTIENE SCENE CHE POSSONO TURBARE LA SENSIBILITA' DEGLI UTENTI



GENOVA - Potrebbe non essersi concluse le indagini sulla vicenda di Karima El Marough, alias Ruby Rubacuori. Che la ragazza, oltre ad andare ad Arcore, si prostituisse anche per conto suo era già noto, ma finora non era stato possibile individuare e perseguire coloro che andavano a letto con lei. Ma adesso, secondo indiscrezioni, c'è un episodio che è stato individuato. Si svolge verso la metà di ottobre del 2010, quando Ruby, sia pure per pochi giorni, è ancora minorenne (lei è nata il primo novembre del 1992). Quella sera la ragazza partecipa ad uno spettacolo hard al Fellini, uno dei locali più esclusivi di Genova. Tra ragazze inguainate in tute di latex e uomini muscolosi con miniperizomi, ad un certo punto compare anche lei, che partecipa allo spettacolo. Sulla vicenda sono disponibili su Internet numerose fotografie ed anche un video tratto da Youtube.
Sotto indagine ci sarebbero non solo i proprietari del locale, ma anche il fidanzato della ragazza, che avrebbe fatto da intermediario. Per tutti l'accusa è di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione minorile, secondo quanto previsto dall'articolo 609 ter del Codice Penale. E le pene previste non sono lievi: da 6 a 12 anni di reclusione. Nè conta sapere se i titolari del locale fossero o meno a conoscenza del fatto: in questo caso il saperlo non fa alcuna differenza.
Sulla vicenda il Procuratore capo di Genova Vincenzo Scolastico, parlando con Repubblica ha detto di non saperne niente e che comunque non direbbe nulla. Una smentita veemente che però potrebbe non essere sincera.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©