Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'ipotesi di Repubblica dopo l'interrogatorio di Ghedini

Caso Tarantini: Berlusconi si arrende e va dai giudici?


Caso Tarantini: Berlusconi si arrende e va dai giudici?
14/09/2011, 09:09

NAPOLI - A quanto pare il premier SIlvio Berlusconi ha deciso di farsi interrogare dai Pubblici Ministeri di Napoli, nell'ambito della indagine che lo vede parte lesa, in quanto ricattato da Giampaolo Tarantini, dalla moglie Angela Devenuto e da Valter Lavitola. Lo anticipa Repubblica, affermando che l'accordo di massima è stato preso ieri dall'avvocato Niccolò Ghedini, al termine delle oltre due ore di interrogatorio che ha avuto con i Pm napoletani, Vincenzo Piscitelli, Francesco Curcio e Henry John Woodcock. Resta da vedere se qusta volta Berlusconi manterrà l'impegno. Perchè l'avvocato Ghedini aveva raggiunto un accordo anche mercoledì scorso con i magistrati; poi due ore dopo il premier aveva cominciato a tartassare i leader europei per ottenere gli appuntamenti necessari a "giustificare" la fuga davanti ai propri doveri di cittadino.
Si tratta di aspettare le 14 di oggi, ora in cui il premier dovrà comunicare, come ingiunto ieri dai Pm tramite la Digos, la data in cui accetta di essere sentito tra giovedì 15 e domenica 18 settembre.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©