Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sindaco: “Per nonni ricoprire ruolo ancora attivo in società

Casoria, Presentati i nuovi “nonni vigili”


Casoria, Presentati i nuovi “nonni vigili”
18/10/2010, 16:10

Casoria 18/10/2010. Sono stati presentati questa mattina dal Sindaco Stefano Ferrara e dall’Assessore alla Sicurezza e Mobilità Marco Capparone, i nuovi "nonni vigili" che tra pochi giorni sorveglieranno l’ingresso e l’uscita degli studenti all’esterno dei plessi scolastici casoriani.
«Il servizio dei "nonni vigili" - ha annunciato il primo cittadino -, rappresenta una innovazione che risponde all’esigenza della persona anziana di ricoprire un ruolo ancora attivo nella società, esso infatti è pensato come operazione di contrasto ai fenomeni di emarginazione degli anziani; nonché come attività di assistenza e supporto ai minori».
L’iniziativa, ha coinvolto quasi cento anziani di entrambi i sessi del territorio, aventi già compiuto il sessantesimo anno di età, i quali in questi mesi hanno risposto in maniera più che positiva al bando di concorso indetto dall’Amministrazione del Comune di Casoria.
«Gli obiettivi che ci siamo posti - ha continuato il Sindaco di concerto con l’Assessore Capparone -, riproponendo nuovamente il bando, sono stati quelli di ricreare come lo scorso anno: un sistema di sicurezza intorno agli alunni, garantire alle persone coinvolte una partecipazione attiva alla vita sociale della comunità in cui esse vivono e interessare una maggiore presenza di persone titolate a segnalare situazioni anomale, eventuali disservizi con conseguente ampliamento per l’Amministrazione alla risoluzione di problematiche più delicate e di stretta pertinenza».
I nonni vigili, infatti, per l’intera Amministrazione Comunale rappresentano un prolungamento del Comune; ovvero sono ritenuti - ha spiegato il Sindaco -, validi ambasciatori, apprezzati dall’intera platea scolastica. Domani, saranno ufficialmente consegnate le pettorine e le palette necessarie per rendere riconoscibili gli addetti a questo servizio.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©