Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A Ferrara chiesto mantenimento per una coppia di studenti

Cassazione: anche se sposati, i figli sono a carico di mammà


Cassazione: anche se sposati, i figli sono a carico di mammà
26/01/2011, 18:01

BOLOGNA – Siete giovani, coniugati e senza una lira? Non c’è problema, a voi pensano mamma e papà. Con una sentenza destinata a far discutere la Cassazione ha, infatti, disposto che “i figli sono sempre figli”. Pertanto, ai genitori spetta l’obbligo di mantenerli, anche quando in et adulta se non possono provvedere a loro stessi.
 Il “caso” è scoppiato a Ferrara all’indomani di una questione in particolare: lei, la figlia, ha poco più di 20 anni, studia medicina e si è da poco sposata con un giovanotto di Santo Domingo, anche lui studente. La madre, separata dal marito, ha chiesto a quest’ultimo un assegno di mantenimento nonostante il matrimonio contratto dalla figlia. Così, esaminato il caso, i giudici ferrarersi hanno confermato un orientamento di tipo “garantista”: poiché la coppia non è realizzata professionalmente, spetta ai genitori accollarseli.“Ritiene questa Corte” - si legge nella sentenza – “che il principio anche di recente affermato nella giurisprudenza di legittimità secondo il quale il matrimonio del figlio maggiorenne già destinatario del contributo di mantenimento a carico di ciascuno dei genitori ne comporta l’automatica cessazione debba essere in questa sede ribadito,in quanto trae fondamento da un lato negli obblighi e nei diritti che derivano dal matrimonio,dall’altro lato nel rilievo,sul piano fattuale, che con la costituzione del nuovo nucleo, i coniugi attuano una comunione materiale e spirituale di vita realizzando i molteplici effetti stabiliti dalla legge”. Comunione sì, dunque, ma in questo caso non del tutto: entrambi studenti alias entrambi mantenuti. Al povero (è il caso di dirlo) padre ora tocca solo mettere mano al portafoglio.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©