Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Oltre 1000 euro di spese per il condannato

Cassazione: chi mostra il dito medio commette reato


Cassazione: chi mostra il dito medio commette reato
08/07/2010, 17:07

Confermando una condanna inflitta ad una donna dal  giudice di pace di Domodossola, la V° sezione penale della Cassazione, stabilisce che è reato mostrare il dito medio al prossimo e che, il gesto, è equiparabile ad un vero e proprio insulto verbale.
L'Italia delle querele nevrotiche e della permalosità patologica e snervante, dunque, trova un altro appiglio per coinvolgere le aule dei tribunali in caso di diatriba che degeneri in forme d'offesa anche molto blande e, francamente, "sorvolabili". Secondo la Suprema Corte, infatti, la donna che ha mostrato il dito medio al proprio marito (dal quale si stava separando) avendolo incrociato in automobile, ha dimostrato "volontarietà offensiva" attraverso il gesto ed è dunque punibile, per aver offeso l'onorabilità della persona, con un'ammenda (la cui cifra non è ancora nota) e con il pagamento delle spese procesuali che ammontano a 1000 euro tondi. La 38enne Claudia M., difatti, si è vista rigettare il ricorso presentato dopo la condanna espressa dal giudice di pace. Secondo la donna, quel dito medio, non era stato accompagnato da alcuna frase di contorno e dunque l'insulto era da considerarsi assolutamente non grave. I giudici della Corte, però, si sono dimostrati intransigenti ed hanno dato seguito alla versione del marito, Agostino Z, il quale sosteneva che quel gesto (del 23 maggio 2006) aveva seguito un insulto verbale pronunciato dalla compagna il 17 maggio dello stesso anno.
Dopo quattro anni, quindi, "giustizia" è stata fatta; con il marito gravemente ingiuriato risarcito per l'enorme onta subita e l'ennesima donna punita per un gesto comunissimo quanto sicuramente innocuo. Di questo passo, si potrebbe osservare, tra persone sarà sospesa ogni possibilità di comunicazione che non sia totalmente "polically correct"...del resto, di questi tempi, pagare oltre 1000 euro per un dito medio è cosa decisamente poco simpatica.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©