Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Condannato a 4 mesi e 15 giorni per false fatturazioni

Cassazione: confermata la condanna per Paolo Berlusconi


Cassazione: confermata la condanna per Paolo Berlusconi
12/01/2010, 19:01

ROMA - La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso presentato da Paolo Berlusconi avverso alla condanna a 4 mesi e 15 giorni di reclusione emessa dalla Corte d'Appello di Milano l'11 luglio 2008. Il reato per cui Berlusconi junior è stato condannato è legato alle false fatturazioni relative alla gestione della discarica di Cerro Maggiore, in provincia di Milano. La Corte di Cassazione ha ritenuto inaccoglibile il ricorso, cosa che automaticamente conferma la sentenza di secondo grado, condannando l'imputato anche al pagamento delle spese processuali. Cosa significativa, perchè di solito è un provvedimento che viene adottato quando i motivi del ricorso sono assolutamente pretestuosi.
Ma chi pensa di vedere Paolo Berlusconi a San Vittore, resterà deluso. Infatti, il reato è stato commesso prima del 2007 (infatti le indagini si riferiscono a fatti del 1999) e quindi sono coperti dall'indulto del 2007.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©