Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Anche un'ora fa scattare gli estremi del reato

Cassazione: il falso straordinario è comunque truffa


Cassazione: il falso straordinario è comunque truffa
25/01/2010, 10:01

ROMA - Niente sconti da parte della Corte di Cassazione: se un dipendente segna un numero di ore di straordinario più elevato di quelle realmente fatte, commette il reato di truffa. Anche se è una sola ora di straordinario.
Il caso nasce da un medico, processato per tentata truffa appunto perchè aveva fatto figurare un'ora di straordinario non dovuta. In primo grado il Tribunale l'aveva assolto, reputando che l'arco temporale fosse troppo piccolo per essere apprezzabile. La Procura aveva fatto ricorso, e qui la Corte d'Appello aveva condannato il medico. In Cassazione la Difesa aveva sostenuto la validità della sentenza di primo grado e le sue motivazioni; appoggiati in questo anche dal Procuratore Generale che aveva chiesto l'assoluzione. Ma gli "ermellini" non sono stati d'accordo, sostenendo che anche l'indicazione di una sola ora di straordinario in più contiene gli estremi per una "apprezzabile offensività" del reato. E quindi hanno confermato la condanna.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©