Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sentenza fondamentale per evitare lo "scaricabarile"

Cassazione: intero cda responsabile delle morti sul lavoro


Cassazione: intero cda responsabile delle morti sul lavoro
04/11/2010, 19:11

ROMA - E' una sentenza che può cambiare il futuro dei comportamenti delle aziende: In caso di incidenti sul lavoro, mortali o meno, è responsabile l'intero consiglio di amministrazione della società, al di là di eventuali deleghe che concentrino i poteri in capo ad un solo rappresentante dello stesso. Si tratta di una norma che tende ad evjitare il solito "scaricabarile" che sempre nelle società avviene, in modo da rendere più difficile per i magistrati individuare le responsabilità in capo a chi sono.
La sentenza riguarda il processo a carico della società Montefibre di Verbania, in Piemonte. Il processo riguardava undici operai morti per aver inalato amianto, ben dopo che si era scoperto quanto fosse letale.
Questo apre la possibilità anche ai sindacati, in questo genere di processi, di potersi costituire parti civili per ottenere un risarcimento per i danni morali. E dato che le condanne per le morti di lavoro sono sempre minime, anche nel caso di morti multiple, colpire i dirigenti aziendali nel portafoglio è sempre un'ottima cosa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati