Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Incredibilmente (?) il TG1 non ne parla

Cassazione: legittima la richiesta di arresto per Cosentino


Cassazione: legittima la richiesta di arresto per Cosentino
29/01/2010, 09:01

ROMA - La richiesta di misura cautelare il carcere per il Sottosegretario all'Economia Nicola Cosentino è assolutamente legittima: la Corte di Cassazione conferma l'ordinanza del Gip di Napoli, che ne chiedeva l'arresto, allineandosi alla richiesta fatta dal Procuratore Generale, durante la sua requisitoria. Respingendo il ricorso dei difensori, la Cassazione ha comunque risolto poco: il 10 dicembre scorso, infatti, la Camera dei Deputati ha respinto l'autorizzazione a procedeere ai magistrati. Una notizia del genere, come si può facilmente capire, è da dare comunque. Nonostante questo, ieri il TG1 delle 20 non ha accennato minimamente alla notizia: nè un servizio, neanche il giornalista in studio che ne parla. La cosa ha scatenato le ire del Pd, che lamenta anche la quasi totale assenza di dichiarazioni di esponenti dell'opposizione. "Questa sera i telespettatori del telegiornale più importante del servizio pubblico hanno potuto sentire le voci del presidente del Consiglio, dei ministri Maroni, Alfano, Sacconi e Ronchi, del candidato alla presidenza del Piemonte Cota, ma non una sola voce del Pd. Hanno saputo del 'complotto' pugliese ai danni di Berlusconi, dell'archiviazione dell'inchiesta a carico del ministro Prestigiacomo, ma non che la Cassazione ha confermato la legittimità della richiesta d'arresto per reati di camorra nei confronti del sottosegretario Nicola Cosentino", ha detto Paolo Gentiloni.
Ma la segreteria del direttore del TG1 Augusto Minzolini ha replicato che le interviste fatte nell'ultimo mese sono in perfetta par condicio e quindi "inaccettabile è solo il pregiudizio miope e ingiustificato di una certa politica". E se lo dice lui...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©