Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Deve scontare almeno metà della pena, secondo i giudici

Cassazione: nessun permesso per la Franzoni fino al 2016


Cassazione: nessun permesso per la Franzoni fino al 2016
31/07/2012, 10:19

ROMA - Depositate dalla Corte di Cassazione le motivazioni che hanno portato a respingere la richiesta di Annamaria Franzoni di poter avere dei permessi. I giudici specificano che il reato è troppo grave ed il tempo trascorso in cella troppo poco per poter chiedere permessi. La legge prescrive che si debba aver scontato almeno la metà della pena e la Franzoni ne ha scontato meno di 4. Quindi non se ne parlerà fino alla fine del 2016, almeno. 
Respinta la tesi dei legali della donna, che sostenevano che a parte la condanna per omicidio, la Franzoni non ha e non ha avuto altri problemi legali ; per cui si poteva favorire una applicazione non eccessivamente formalistica della legge. 
Annamaria Franzoni è stata condannata a 16 anni di reclusione per l'omicidio del proprio figlio Samuele, avvenuta il  30 gennaio 2002 a Cogne, in Val d'Aosta. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©