Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Risposta ad un ricorso dell'associazione "Amici dei bambini"

Cassazione: no a scelta del colore della pelle nelle adozioni


Cassazione: no a scelta del colore della pelle nelle adozioni
28/04/2010, 13:04

ROMA - La Procura Generale della Cassazione ha dato parere favorevole ad un esposto dell'associazione "Amici dei bambini" per una interpretazione normativa che vieti a coloro che vogliono adottare un bambino di specificare il colore della pelle del bambino di cui si chiede l'affido. Infatti sono sempre più le coppie che, al momento della richiesta di affido, specificano il fatto di non volere figli dalla pelle nera o comunque di etnia diversa da quella europea. Al momento sul punto non ci sono specificazioni nella legge che autorizzino o vietino questa richiesta, che di conseguenza viene esaudita. Anche perchè quando fu fatta l'attuale legge sull'affido, il problema non si poneva proprio, dato che di extracomunitari in Italia ce n'erano pochissimi.
L'esposto dell'associazione "Amici dei Bambini" è stato presentato proprio per mettere un punto finale a questa pratica, decisamente razzista. Dopo il parere favorevole della Procura Generale della Cassazione, adesso si dovranno esprimere le Sezioni Unite; in caso di sentenza favorevole, non si potrà più scegliere se avere affidato un figlio nato da genitori italiani o stranieri.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©