Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CASSAZIONE: PATOLOGIE DI CONTRADA POSSONO ESSERE CURATE IN CARCERE


CASSAZIONE: PATOLOGIE DI CONTRADA POSSONO ESSERE CURATE IN CARCERE
11/09/2008, 14:09

La Corte di Cassazione ha reso note le motivazioni della sentenza con la quale il 5 agosto scorso ha negato il differimento pena a Bruno Contrada - l'ex numero 1 del SISDE che ora sta scontando una condanna per associazione a delinquere di stampo mafioso - per motivi di salute. E la ragione è semplice: le patologie di cui soffre Contrada sono comunque curabili in carcere, anche se l'età avanzata le rende abbastanza serie. E - prevedendo le critiche che facilmente possono essere mosse, visto che pochi giorni dopo la sentenza Contrada fu posto agli arresti domiciliari - questo non è in contraddizione con la successiva scarcerazione, che è stata causata dalla comparsa di una nuova patologia, cosa che prevede una nuova e diversa valutazione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©