Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

La difesa punta su presunte irregolarità del DNA

Cassazione: per l'omicidio di Yara, il Pg chiede l'ergastolo per Bossetti


Massimo Bossetti, accusato dell'omicidio
Massimo Bossetti, accusato dell'omicidio
12/10/2018, 18:11

ROMA - E' iniziato oggi in Corte di Cassazione quello che dovrebbe essere l'ultimo atto del processo per la morte della 13enne Yara Gambirasi. Il Procuratore generale presso la Cassazione, al termine della sua arringa, ha chiesto la conferma della condanna all'ergastolo per l'imputato Massimo Bossetti, come già deciso dai Tribunali di primo e secondo grado. Inoltre ha chiesto la condanna per il reato di calunnia, per aver indicato una persona specifica come possibile colpevole al fine di sviare le indagini. In secondo grado Bossetti era stato assolto per questo reato. 

La difesa invece punta sulle irregolarità - secondo quanto sostenuto sia in primo e secondo grado - nella raccolta del DNA e di altre prove ad esso collegate. Una irregolarità che, secondo il difensore, inficerebbe tutto il castello accusatorio. Per questo è stato chiesto l'annullamento della condanna o in subordine il rinvio ad una nuova Corte d'Appello affinchè si possano disporre tutte le perizie chieste dagli avvocati. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©