Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CASSAZIONE RESPINGE IL RICORSO DI PREVITI CONTRO LA CONDANNA


CASSAZIONE RESPINGE IL RICORSO DI PREVITI CONTRO LA CONDANNA
24/10/2008, 12:10

Cesare Previti, condannato in via definitiva a 6 anni di reclusione per corruzione, è incontentabile. Non contento di essersi fatto fare su misura una legge, quella detta "ex Cirielli", che ha impedito che finisse in galera, ha deciso che la condanna era eccessiva e quindi ha presentato ricorso in Cassazione affinchè fosse rivisto il processo Imi-Sir. Infatti, secondo l'avvocato, doveva scontare solo la pena più bassa, cioè un anno e mezzo di reclusione (che poi non avrebbe scontato perchè coperta dalla sospensione condizionale della pena). Ma gli ermellini hanno respinto il ricorso, sostenendo che il ne bis in idem ("nessun doppione nella stessa cosa", termine legale di origine latina con cui si indica l'impossibilità di processare la stessa persona due volte per lo stesso reato, ndr) non si può applicare in questo caso, in cui si tratta di diversi episodi di corruzione e non di uno solo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©