Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CASSAZIONE: RESPINTA L'ISTANZA DI RICUSAZIONE CONTRO LA GANDUS NEL PROCESSO MILLS


CASSAZIONE: RESPINTA L'ISTANZA DI RICUSAZIONE CONTRO LA GANDUS NEL PROCESSO MILLS
17/12/2008, 09:12

La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso presentato dai legali del premier Silvio Berlusconi, per quanto riguarda la ricusazione del Presidente del Collegio Nicoletta Gandus, che sta gestendo il processo che vede imputati, tra gli altri, lo stesso premier e l'avvocato inglese David Mills. Infatti, gli ermellini hanno condiviso l'idea espressa dalla Corte d'Appello, che aveva già risposto negativamente alla stessa istanza, che il contrasto sia di natura politica generale; mentre i legali di Berlusconi parlano di "ostilità psicologica profonda che non può non riverberarsi sulla persona dell'imputato".

Finora, ogni volta che la magistratura ha dato torto al premier e ai suoi legali, è sempre stata fatta, nel giro di pochi giorni, una legge pensata in maniera tale da obbligare la legge a piegarsi ai desiderata di Berlusconi. Andrà così anche questa volta? Intanto il processo per Berlusconi resta sospeso, dopo che il Tribunale ha presentato una eccezione di incostituzionalità contro il lodo Afano, che garantisce l'impunità al premier.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©