Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cassazione: ricevere "bustarelle" è causa di licenziamento


Cassazione: ricevere 'bustarelle' è causa di licenziamento
09/03/2009, 15:03

Ricevere "bustarelle" nell'ambito del pubblico impiego puo' essere causa di licenziamento. Lo ha stabilito la Cassazione nella sentenza 5581 della Sezione lavoro, che ha confermato il licenziamento per un dirigente del Comune di Roma. Il funzionario, nel 1982, si era fatto dare una mini-mazzetta da 50 mila lire per evitare una contravvenzione a un imprenditore. Il fatto gli costo' il licenziamento. I giudici della Corte suprema ora hanno dato ragione all'ente pubblico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©