Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cassazione: se vai a spasso in moto mentre sei in malattia, sei licenziato


Cassazione: se vai a spasso in moto mentre sei in malattia, sei licenziato
22/04/2009, 17:04

La Corte di Cassazione ha stabilito che andare in giro in moto quando si è in malattia è un buon motivo per essere licenziati. In questo ha accolto il ricorso di una clinica napoletana, che aveva licenziato un medico che, durante il periodo in cui era in malattia per una artrosi, era stato visto mentre si recava a lavorare presso un'altra clinica, a bordo di una motocicletta di grossa cilindrata. In secondo grado, la Corte d'Appello di Napoli aveva stabilito che la cosa non era così grave, perchè la prima clinica sapeva che il medico lavorava anche per l'altra, e la moto era necessaria per arrivare sul posto di lavoro. Pertanto il licenziamento era ingiusto. Ma la Suprema Corte ha replicato che il fatto che il medico andasse al lavoro e per di più a bordo di una moto è indice del fatto che l'impedimento medico non era così grave da non consentirgli di lavorare nella prima clinica. Inoltre, questo atteggiamento denota incuria per la propria salute e violazione del principio che il malato deve fare il possibile per tornare al lavoro al più presto. Per tutti questi motivi, la richiesta del licenziamento da parte della clinica era più che giustificata.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©