Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CASSAZIONE, STOP AGLI AIUTINI PER AGEVOLARE I CONCORSI


CASSAZIONE, STOP AGLI AIUTINI PER AGEVOLARE I CONCORSI
12/12/2008, 16:12

Stop ai regali per gli 'aiutini' ottenuti ai concorsi. La pratica, non così insolita, dice la Cassazione, non va considerata "alla stregua di gesti di cortesia, eventualmente giustificati da una prassi consuetudinaria, ma costituiscono retribuzione di un atto corruttivo". Applicando questo principio, la Sesta sezione penale (sentenza 46065) ha confermato le condanne per corruzione nei confronti di Anna Maria P. e Anna O., due commissarie del concorso per l'assegnazione a cattedre di scuola elementare indetto a Roma, nel marzo del 1999, perché "compivano un atto contrario ai doveri d'ufficio alterando la procedura di assegnazione del candidato Luigi M. alla commissione cui doveva presentarsi per sostenere gli esami orali e, in particolare, pilotando l'assegnazione alla VIIa commissione, di cui Anna Maria P. era presidente e Alina M. membro di inglese".
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©