Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Appoggio ai cittadini in protesta a Quarto

Castagnaro, a Pozzuoli stop alla campagna elettorale


.

Castagnaro, a Pozzuoli stop alla campagna elettorale
19/04/2012, 16:04

NAPOLI – Quarto continua ad urlare forte il suo “no” per evitare che nella cava del Castagnaro venga realizzata una discarica. Non abbandonano la strada i cittadini flegrei, difendono il loro paese da quello che a loro detta sarebbe un ulteriore scempio. Il presidio del comitato antidiscarica di Montagna Spaccata, infatti, è rimasto attivo per l'intera notte.
Momenti di tensione si sono registrati quando un gruppo di manifestanti ha lanciato dei sassi contro un'automobile della Digos, che effettuava un giro di controllo e quando sono stati bloccati i camion dell'Asia. Fortunatamente non c’è stato alcun ferito. Per precauzione gli agenti continuano a presidiare la zona: all'alba sono stati attivati i presidi con i posti di blocco su via Campana, località Pisani, via Masullo e Monte Leone. Difficoltà per gli automobilisti anche sulla variante Anas della Domiziana sia in entrata che in uscita in direzione Monterusciello e Quarto.
E ad appoggiare le proteste de paesino flegreo è stato Filippo Monaco, candidato del Centro – Destra alla poltrona di sindaco a Pozzuoli: ha proposto agli altri candidati di sospendere la campagna elettorale. Proposta accettata da tutti gli aspiranti alla fascia tricolore.
"Non possiamo parlare di rilancio di Pozzuoli se poi viene effettuato uno scempio del genere. Siamo contro questa discarica senza se e senza ma", urlano in coro i candidati al ruolo di primo cittadino.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©