Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Castel Morrone: Comune va ad Aprilia per manifestare contro la Tributi Italia S.p.A.


Castel Morrone: Comune va ad Aprilia per manifestare contro la Tributi Italia S.p.A.
13/01/2010, 10:01


CASTEL MORRONE (Ce) - Anche l’Amministrazione Comunale di Castel Morrone ha partecipato alla giornata di mobilitazione che si è tenuta nel comune laziale di Aprilia per manifestare contro la società di riscossione Tributi Italia S.p.A. Un incontro che, come si apprende dalla nota stampa diramata dall’Ente di Piazza Bronzetti, ha avuto un duplice scopo. Infatti, le varie amministrazioni comunali, tutte coinvolte nello stesso problema che attanaglia il piccolo centro tifatino, che per l’occasione è stato rappresentato dall’assessore al Bilancio Antonio Damiano (nella foto), non solo hanno evidenziato la necessità di costituirsi in tutte le sedi giudiziarie competenti affinché il provvedimento di cancellazione della Società Tributi Italia dall’albo dei soggetti abilitati ad effettuare le attività di liquidazione, accertamento e riscossione dei tributi diventi definitivo, ma facendo proprio il contenuto della risoluzione n. 7-00233 del 25/11/2009 della VI Commissione Finanze della Camera dei Deputati hanno richiesto al Governo di provvedere, anche con l’intervento dell’ANCI, non solo all’affiancamento istituzionale per i rapporti con la società Tributi Italia, ma anche alle necessarie garanzie per l’accreditamento delle somme dovute dalla stessa società ai Comuni interessati, richiedendo nel contempo anche la tutela occupazionale per i dipendenti della società Tributi Italia. Quindi una situazione, quella legata alla società di riscossione che fino al mese di gennaio dello scorso anno gestiva i tributi nel comune amministrato dal sindaco Pietro Riello, che è balzata alle cronache nazionali e che sicuramente nel prossimo futuro avrà delle importanti ed interessanti novità sia dal punto di vista giudiziario che amministrativo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©