Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il brindisi augurale

Castel Morrone, incontro di fine anno con i dipendenti comunali

Riello: "Il 2011 sarà l'anno della verità"

Castel Morrone, incontro di fine anno con i dipendenti comunali
28/12/2010, 17:12


CASTEL MORRONE (Ce) - “Il 2011 sarà l’anno della verità” cosi ha esordito il Sindaco Pietro Riello nel consueto brindisi augurale che ogni anno il primo cittadino, nella giornata che precede il Natale, intrattiene con tutti i dipendenti comunali. Un momento in cui l’intera compagine amministrativa incontra il vero cuore pulsante del palazzo di Piazza Bronzetti. Un incontro per tracciare una linea sull’anno 2010 e per indicare i buoni auspici sull’anno che verrà, un anno che come ha commentato la fascia tricolore morronese “vedrà in primo luogo la tornata elettorale per il rinnovo del Consiglio Comunale e di conseguenza l’elezione del Sindaco che governerà il paese per i prossimi cinque anni.” Un appuntamento, quello elettorale, che in paese si guarda già con molta attenzione, al momento “le quotazioni ufficiose” danno ancora per favorito l’attuale primo cittadino che dalla sua ha anche il fatto di essere consigliere provinciale e di avere un feeling particolare con il presidente della provincia Domenico Zinzi, che in più occasioni lo ha voluto al suo fianco come nella missione svolta lo scorso mese di ottobre in terra libanese. Una corsa, quella per la poltrona più alta di Piazza Bronzetti, che al momento vede dichiarato un unico concorrente proprio nella persona dell’attuale primo cittadino, mentre dai presunti avversari ancora non si hanno segnali concreti e sembra che tutto brancoli ancora nel buio, favorendo ancora di più l’attuale maggioranza, che come più volte ribadito dall’attuale Sindaco Riello nella prossima tornata elettorale si rafforzerà e radicherà maggiormente con innesti eccellenti e di sicura qualità.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©